Articoli

Logo EMAS ValstagnaIl Comune di Valstagna, unitamente ad altri sette comuni della Montagna Vicentina, ha deciso di ottenere la certificazione EMAS, normata dal regolamento europeo 761/2001, successivamente sostituito dal 1221/2009, al fine di attivare un sistema di gestione degli aspetti ambientali rilevanti presenti all'interno del proprio territorio comunale.
In seguito ad un'intensa attività di monitoraggio, raccolta dati ed azioni di miglioramento, è stata ottenuta la prima registrazione in data 14/02/2008, con il n. IT-000819. La registrazione EMAS contiene in se stessa anche la certificazione ISO 14001.
Tale registrazione deve essere rinnovata con cadenza triennale ed infatti l'ultimo rinnovo risale all'11/06/2014 come dimostra il relativo Certificato di Registrazione.
Il documento principale del Sistema di Gestione Ambientale, è costituito dalla Dichiarazione Ambientale, disponibile al pubblico ed a quanti hanno rapporti con l'organizzazione registrata. Nella D.A. vengono riportati tutti gli aspetti ambientali rilevanti, comprensivi dei dati a loro riferibili e vengono anche indicati i programmi e gli obiettivi di miglioramento che l'organizzazione intende attuare nel corso del triennio di validità della stessa.
Con deliberazione del COMITATO EMAS ITALIA dell'11 giugno 2014, è stata rinnovata la registrazione EMAS del comune di Valstagna, fino al 28/06/2016, mentre l'ultima Dichiarazione Ambientale approvata è quella riferita al 2015, che contiene i dati a tutto il 31/12/2014. Il documento è stato inviato al Comitato EMAS Italia in data 27/08/2015, dove vi è giunto il 03/09/2015. Come previsto dal Regolamento CE 1221/2009, essendo trascorsi più di 30 giorni dalla data di ricevimento della documentazione, senza che il Comitato Emas richieda ulteriori accertamenti istruttori, la DA si intende approvata.
Un altro atto molto importante del Sistema, è costituito dalla Politica Ambientale, documento di sintesi, nel quale l'Organizzazione registrata, definisce le principali coordinate della propria azione in materia ambientale.

La nuova Amministrazione che si è insediata in seguito alle elezioni amministrative del 25/05/2014, ha rinnovato l'impegno del comune di Valstagna a favore dell'ambiente e con deliberazione della Giunta Comunale n. 48 del 07/07/2014, ha deciso di proseguire nelle attività previste dal Sistema di Gestione Ambientale,  confermando la Politica Ambientale, nonchè i Programmi per il miglioramento ambientale previsti per il triennio 2014-2016, che si possono consultare nella Dichiarazione Ambientale sopra-citata.

Di seguito vengono fornite le descrizioni più dettagliate circa il significato e le attività connesse sia alla certificazione ambientale ISO 14001, che alla registrazione EMAS.

 

Certificazione ambientale ISO 14001

  • - Cos'è ISO 14001
  • - Perchè adottare ISO 14001
  • - Fasi del percorso

Cos'è ISO 14001

La ISO 14001 fa riferimento alla norma UNI EN ISO 14001:2004, è uno standard internazionale di carattere volontario volto a certificare il Sistema di Gestione Ambientale delle organizzazioni. La certificazione ISO 14001 viene rilasciata da un organismo indipendente accreditato e si rivolge a qualsiasi organizzazione pubblica o privata che decida di impegnarsi a valutare e migliorare la propria efficienza ambientale in termini di:

  • attento controllo degli impatti ambientali delle proprie attività;
  • miglioramento continuo delle prestazioni in modo coerente, efficace e sostenibile;
  • conformità alla propria politica ambientale;
  • coinvolgimento dei dipendenti;
  • comunicazione con le parti interessate.

Perchè adottare ISO 14001

Perché è un metodo che rende trasparente ed evidente, documentabile e rintracciabile la propria azione nei confronti della comunità di riferimento e contribuisce ad una nuova modalità di rapporto tra amministratori e cittadini.

Da questo punto di vista il percorso di registrazione ISO 14001 corrisponde a pieno a una delle linee portanti della politica ambientale dell’Amministrazione Comunale di Udine, ossia quella di perseguire obiettivi orientati alla sostenibilità dello sviluppo del territorio mediante l’utilizzo efficiente delle risorse naturali ed energetiche.

  1. E' un metodo per aumentare la consapevolezza ambientale della struttura e per potenziare la sua capacità di migliorare la gestione degli aspetti della propria attività che hanno ricadute dirette e indirette sull’ambiente. Tale approccio richiede un sistematico coordinamento fra tutte le funzioni dell’Amministrazione.
  2. Consente un forte miglioramento nei rapporti e nella comunicazione interna tra i diversi settori dell’Ente, che prima lavoravano a “compartimenti stagni”.
  3. Permette di migliorare la comunicazione esterna, che dovrà essere bi-direzionale, cioè da e verso il cittadino, che potrà partecipare alle scelte strategiche che riguardino la città.
  4. Assicura un trattamento trasparente dei dati ambientali disponibili, che sono controllati da un organismo indipendente e messi a disposizione delle parti interessate.

Fasi del percorso

Per conseguire la certificazione ISO 14001 le organizzazioni devono seguire le fasi di un iter definito per costituire un Sistema di Gestione Ambientale in continuo miglioramento e che prescrive l’obbligo di:

  • effettuare un’analisi ambientale iniziale, che permette di individuare e quantificare gli aspetti ambientali significativi connessi direttamente e indirettamente con le proprie attività svolte;
  • definire e attuare un documento di politica ambientale, c contenente gli obiettivi e i principi di azionehe l’organizzazione si prefigge di realizzare, non circoscritti al rispetto di limiti e disposizioni di legge vigenti, ma con l’impegno a realizzare interventi di miglioramento continuo e concreto delle proprie prestazioni ambientali. L’attuazione della Politica ambientale si concretizza nella stesura di obiettivi specifici in un Programma ambientale. Tali obiettivi, stabiliti in coerenza con gli impatti ambientali più significativi, devono essere descritti, comunicati e aggiornati regolarmente;
  • istituire un Sistema di Gestione Ambientale, costituito da un insieme di persone, risorse e procedure, al fine di pianificare le azioni, realizzarle, verificarne i risultati e decidere se mantenere o modificare le decisioni adottate in fase di pianificazione. L’efficacia del sistema, il suo corretto funzionamento e la sua adeguatezza si fondano sulla corretta individuazione degli aspetti ambientali con l’Analisi e il mantenimento della conformità alla normativa ambientale, attraverso un’attività di accertamento periodico (auditing).
  • L’ente certificatore valuta che il Sistema di Gestione Ambientale sia conforme ai requisiti della norma UNI EN ISO 14001:2004, quindi che gli aspetti ambientali siano stati identificati e valutati correttamente. Una volta rilasciata la certificazione ISO 14001, in seguito all’esito positivo delle verifiche ispettive, con cadenza annuale viene confermata la conformità del sistema alla norma UNI EN ISO 14001:2004.

Registrazione EMAS

L’EMAS è un sistema comunitario di Ecogestione e Audit (in inglese EcoManagement and Audit Scheme) che si pone come obiettivo principale il miglioramento continuo delle prestazioni ambientali delle organizzazioni. Si tratta di un sistema pubblico di certificazione ambientale volontaria riconosciuto a livello comunitario e disciplinato dal regolamento (CE) 1221/2009.

 

Le norme ISO 14000 e il regolamento EMAS sono i due principali strumenti di certificazione che prevedono un Sistema di Gestione Ambientale per le organizzazioni.

A differenza delle norme ISO 14000 riconosciute a livello internazionale, la certificazione EMAS riconosce a livello europeo il raggiungimento di risultati nel processo di miglioramento ambientale. Oltre alla documentazione richiesta da ISO 14001, il Sistema di Gestione Ambientale previsto dallo standard EMAS comprende la stesura di una dichiarazione ambientale con cui viene soddisfatta l’esigenza di comunicare attivamente e con trasparenza verso l’esterno le proprie prestazioni ambientali, come pure l’organizzazione del proprio Sistema di Gestione Ambientale. La dichiarazione ambientale è il documento di base per la verifica da parte dei verificatori ambientali accreditati indipendenti e da loro è convalidata qualora l’applicazione di EMAS risulti conforme al Regolamento. La registrazione EMAS è attribuita dal Comitato EcoLabel – EcoAudit, con il supporto tecnico di ISPRA e delle ARPA regionali, coadiuvato da un organo di registrazione accreditato. EMAS richiede maggiori garanzie di conformità legislativa rispetto a ISO 14001, e la comunicazione all’esterno degli impegni presi nei confronti dell’ambiente.